“Questo progetto mi ha arricchito sia riguardo alla conoscenza che alla felicità! Ho scoperto come rendere felice me e anche come rendere felici gli altri! E ora mi sento una persona migliore”

“E’ un’esperienza che fa cambiare il carattere verso il meglio. Abbiamo parlato di cose interessanti. Lo consiglio a tutti!”

“Happyness secondo me serve per far capire alla gente che la violenza e prepotenza non sono le uniche fonti per dire chi sei realmente ma si può dirlo con gentilezza”

“E’ stato fantastico partecipare a questo progetto e mi ha aiutato a calmarmi e a non essere arrabbiata tutto il giorno e a godermi la giornata. Consiglierei questo progetto a tutto il mondo”

“Il progetto Happiness mi è piaciuto un sacco soprattutto Mainfless (mindfulness) che mi ha fatto rilassare molto. Insomma è stata una bella esperienza”

“E’ stato istruttivo e utile e mi piacerebbe diffondere la felicità e aiutare chi serve”

“Mi è piaciuto molto questo progetto anche perché adesso posso diffondere questa felicità agli altri”

“E’ stata un’esperienza bellissima e significativa, ci ha insegnato cose importanti sulla felicità e sull’imparare a stare insieme”

“E’ stato molto interessante e divertente. Questo progetto mi ha aiutato a calmarmi e ad essere empatico”

“Ho imparato molte cose, non devo più rispondere male alle maestre e non devo picchiare”

“A me mi è piaciuto molto il project happiness non molto moltissimo, di più i lavori di maifules (mindfulness)”

“Io ho imparato molte cose con Happiness e spero che posso riprovarlo. La cosa che mi è piaciuta di più è Mainfunness (mindfulness)”

9 lezioni project happiness
  • Il progetto 

    Negli USA Project Happiness è nato per rispondere a problemi come il bullismo, la depressione e lo stress (l’Organizzazione Mondiale della Sanità prevede che la depressione sia la malattia numero due per tutte le età entro il 2020).

    La base del programma sono la psicologia positiva, la mindfulness e le neuroscienze. Il percorso si sviluppa intorno all’apprendimento sociale ed emotivo (SEL): il processo attraverso il quale impariamo a riconoscere e gestire le emozioni, a prenderci cura degli altri, prendere decisioni giuste, comportarci in modo etico e responsabile, sviluppare relazioni positive ed evitare comportamenti negativi.

    La scienza conferma che gli interventi basati su mindfulness e psicologia positiva riducono i disturbi dell’umore e lo stress così come i sintomi di ansia e di panico. Perché funziona? Perchè “la chiave della felicità non dipende dalle circostanze esterne della vita, ma dallo stato della mente e dalla qualità della consapevolezza

  • Le 9 lezioni del curriculum 

    Il curriculum è costituito da 9 lezioni organizzate intorno all’acronimo H.A.P.P.I.N.E.S.S. Ogni lezione offre attività pratiche ed esperienziali scientificamente provate, unendo il meglio di neuroscienze, psicologia positiva e consapevolezza (mindfulness).

    Il programma è pensato in modo sequenziale affinché gli studenti sperimentino la naturale progressione delle abilità sociali ed emotive. Iniziano esplorando il loro mondo interiore attraverso l’auto-consapevolezza. Una volta che hanno una comprensione più forte di loro stessi, sono più pronti a indagare il loro mondo esterno o le loro interazioni con gli altri attraverso la consapevolezza sociale. 

    I 9 incontri sono pratici e attivi, i bambini seguono un curriculum specifico con materiali realizzati appositamente. Gli adulti di riferimento degli studenti sono fondamentali per la buona riuscita del programma: i genitori sono coinvolti attraverso attività da svolgere a casa con i propri figli; gli insegnanti attraverso attività da portare avanti in classe tra un incontro e l’altro.

  • L’intervento nella scuola primaria 

    Metamorfosi propone Progetto Felicità – Project Happiness nella scuola primaria. Nell’anno scolastico 2018/2019 il progetto è attivo in sette classi quarte e quinte della scuola primaria dell’Istituto Comprensivo Cesare Cantù di Milano, finanziato dall’Associazione Genitori Cesare Cantù

  • Il progetto 

    Negli USA Project Happiness è nato per rispondere a problemi come il bullismo, la depressione e lo stress (l’Organizzazione Mondiale della Sanità prevede che la depressione sia la malattia numero due per tutte le età entro il 2020).

    La base del programma sono la psicologia positiva, la mindfulness e le neuroscienze. Il percorso si sviluppa intorno all’apprendimento sociale ed emotivo (SEL): il processo attraverso il quale impariamo a riconoscere e gestire le emozioni, a prenderci cura degli altri, prendere decisioni giuste, comportarci in modo etico e responsabile, sviluppare relazioni positive ed evitare comportamenti negativi.

    La scienza conferma che gli interventi basati su mindfulness e psicologia positiva riducono i disturbi dell’umore e lo stress così come i sintomi di ansia e di panico. Perché funziona? Perchè “la chiave della felicità non dipende dalle circostanze esterne della vita, ma dallo stato della mente e dalla qualità della consapevolezza

  • Le 9 lezioni del curriculum 

    Il curriculum è costituito da 9 lezioni organizzate intorno all’acronimo H.A.P.P.I.N.E.S.S. Ogni lezione offre attività pratiche ed esperienziali scientificamente provate, unendo il meglio di neuroscienze, psicologia positiva e consapevolezza (mindfulness).

    Il programma è pensato in modo sequenziale affinché gli studenti sperimentino la naturale progressione delle abilità sociali ed emotive. Iniziano esplorando il loro mondo interiore attraverso l’auto-consapevolezza. Una volta che hanno una comprensione più forte di loro stessi, sono più pronti a indagare il loro mondo esterno o le loro interazioni con gli altri attraverso la consapevolezza sociale. 

    I 9 incontri sono pratici e attivi, i bambini seguono un curriculum specifico con materiali realizzati appositamente. Gli adulti di riferimento degli studenti sono fondamentali per la buona riuscita del programma: i genitori sono coinvolti attraverso attività da svolgere a casa con i propri figli; gli insegnanti attraverso attività da portare avanti in classe tra un incontro e l’altro.

  • L’intervento nella scuola primaria 

    Metamorfosi propone Progetto Felicità – Project Happiness nella scuola primaria. Nell’anno scolastico 2018/2019 il progetto è attivo in sette classi quarte e quinte della scuola primaria dell’Istituto Comprensivo Cesare Cantù di Milano, finanziato dall’Associazione Genitori Cesare Cantù

9 lezioni project happiness